Discussione:
La lingua più diversa dall'italiano
(troppo vecchio per rispondere)
m***@gmail.com
2016-10-26 10:43:58 UTC
Permalink
Qual è secondo voi la lingua più diversa (grammaticalmente, per morfologia, sintassi, non per fonologia o vocabolario) dall'italiano? Esistono lingue con caratteristiche ancora più lontane dall'italiano rispetto al cinese?

Ciao.
Dragonòt
2016-10-26 19:13:37 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Qual è secondo voi la lingua più diversa (grammaticalmente, per morfologia,
sintassi, non per fonologia o vocabolario) dall'italiano? Esistono lingue
con caratteristiche ancora più lontane dall'italiano rispetto al cinese?
Hai la scelta tra quasi 7.000 lingue.
Bepe
Dragonòt
2016-10-28 19:38:49 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Qual è secondo voi la lingua più diversa (grammaticalmente, per morfologia,
sintassi, non per fonologia o vocabolario) dall'italiano?
Poiché la domanda riguarda l'aspetto grammaticale, può aiutare il fatto che
le strutture grammaticali, guardate ad alto livello, non sono poi molte.
bisognerebbe indirizzarsi su lingue che abbiano le strutture grammaticali
fondamentali opposte a quella dell'italiano (o delle lingue romanze, o delle
lingue indoeuropee).
Ad esempio:
- le lingue indoeuropee sono fondamentalmente di tipo nominativo-accusativo.
Il tipo opposto sarebbe l'ergativo assolutivo (come basco, eschimese, maya,
etc.) o meglio ancora il tipo attivo-inattivo;
- l'italiano ha un ordine SVO ("il cane morde il gatto" è diverso da "il
gatto morde il cane"). Il tipo opposto sarebbe OVS, tali lingue sono rare ma
esistono;
- invece dei soliti generi maschile-femminile-neutro, si potrebbero
considerare lingue che hanno dei generi ma non sono questi;
- etc.
Bepe
m***@gmail.com
2016-10-29 00:02:09 UTC
Permalink
Post by Dragonòt
Poiché la domanda riguarda l'aspetto grammaticale, può aiutare il fatto che
le strutture grammaticali, guardate ad alto livello, non sono poi molte.
bisognerebbe indirizzarsi su lingue che abbiano le strutture grammaticali
fondamentali opposte a quella dell'italiano (o delle lingue romanze, o delle
lingue indoeuropee).
- le lingue indoeuropee sono fondamentalmente di tipo nominativo-accusativo.
Il tipo opposto sarebbe l'ergativo assolutivo (come basco, eschimese, maya,
etc.) o meglio ancora il tipo attivo-inattivo;
Qui:

https://en.wikipedia.org/wiki/Morphosyntactic_alignment

parlano di ben sette tipi di allineamenti.
Post by Dragonòt
- l'italiano ha un ordine SVO ("il cane morde il gatto" è diverso da "il
gatto morde il cane"). Il tipo opposto sarebbe OVS, tali lingue sono rare ma
esistono;
- invece dei soliti generi maschile-femminile-neutro, si potrebbero
considerare lingue che hanno dei generi ma non sono questi;
- etc.
Bepe
qui:

https://en.wikipedia.org/wiki/Grammatical_gender

si parla dei generi animato-inanimato e comune-neutro con relative combinazioni e ci sono anche lingue che distinguono umano-non umano e poi ci sono i concetti simili di "classi nominali" e di "classificatori". Insomma, c'è l'imbarazzo della scelta...

Ciao.
ADPUF
2016-12-31 16:10:17 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Qual è secondo voi la lingua più diversa (grammaticalmente,
per morfologia, sintassi, non per fonologia o vocabolario)
dall'italiano? Esistono lingue con caratteristiche ancora più
lontane dall'italiano rispetto al cinese?
Le lingue americane (pre-colombiane).
--
AIOE °¿°
Loading...