Discussione:
sul plurale delle parole straniere (russe)
(troppo vecchio per rispondere)
Giovanni Drogo
2017-06-14 13:35:21 UTC
Permalink
Raw Message
Ieri sul Corriere c'era un articolo su alcune manifestazioni in Russia
contro l'abbattimento di alcune case popolari degli anni '50.

I suddetti edifici venivano apparentemente definiti come "le kruscevka"
... lasciando invariata in italiano la desinenza del femminile singolare
russo. A me suona un po' fastidioso il nesso "le ...a" (la desinenza in
-a per un plurale russo e' quello dei plurali neutri ... molto simile
alla resa dell'italiano "le uova" dal neutro latino).

Googlando vedo che pare piu' diffusa in italiano su altri giornali la
grafia del tutto fonetica "krusciovka" mentre il plurale oscilla tra
"le krusciovke" (italianizzato) o "le krusciovka" (invariato) ...
nessuno ovviamente dice "le krusciovki" (plurale femminile russo)
ADPUF
2017-06-17 14:34:56 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giovanni Drogo
Ieri sul Corriere c'era un articolo su alcune manifestazioni
in Russia contro l'abbattimento di alcune case popolari degli
anni '50.
Quelle di Fanfani? :-)
Post by Giovanni Drogo
I suddetti edifici venivano apparentemente definiti come "le
kruscevka" ... lasciando invariata in italiano la desinenza
del femminile singolare russo. A me suona un po' fastidioso
il nesso "le ...a" (la desinenza in -a per un plurale russo
e' quello dei plurali neutri ... molto simile alla resa
dell'italiano "le uova" dal neutro latino).
Googlando vedo che pare piu' diffusa in italiano su altri
giornali la grafia del tutto fonetica "krusciovka" mentre il
plurale oscilla tra "le krusciovke" (italianizzato) o "le
krusciovka" (invariato) ... nessuno ovviamente dice "le
krusciovki" (plurale femminile russo)
Beh, ma in italiano la parola straniera si lascia invariata
sempre, no?


Però di russo si dice "le matrioske", "le isbe", "le troike"...
--
AIOE °¿°
posi
2017-06-18 14:00:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Giovanni Drogo
Ieri sul Corriere c'era un articolo su alcune manifestazioni in Russia
contro l'abbattimento di alcune case popolari degli anni '50.
I suddetti edifici venivano apparentemente definiti come "le kruscevka"
... lasciando invariata in italiano la desinenza del femminile singolare
russo. A me suona un po' fastidioso il nesso "le ...a" (la desinenza in
-a per un plurale russo e' quello dei plurali neutri ... molto simile
alla resa dell'italiano "le uova" dal neutro latino).
Googlando vedo che pare piu' diffusa in italiano su altri giornali la
grafia del tutto fonetica "krusciovka" mentre il plurale oscilla tra
"le krusciovke" (italianizzato) o "le krusciovka" (invariato) ...
nessuno ovviamente dice "le krusciovki" (plurale femminile russo)
Di norma le parole di origine straniera, in italiano, rimangono
invariate. Tuttavia, quando sono maschili e finiscono in -o, oppure
femminili e finiscono in -a spesso viene fatto il plurale usando
rispettivamente la desinenza -i ed -e, evidentemente perché la
morfologia viene percepita come italiana.

A te quale suona meglio tra "le krusciovke" o "le krusciovka"?
Giovanni Drogo
2017-06-19 08:36:28 UTC
Permalink
Raw Message
Di norma le parole di origine straniera, in italiano, rimangono invariate.
Tuttavia, quando sono maschili e finiscono in -o, oppure femminili e
finiscono in -a spesso viene fatto il plurale [in] -i ed -e
A te quale suona meglio tra "le krusciovke" o "le krusciovka"?
La prima. A me suonerebbe bene (cioe' meglio della seconda) anche "le
krusciovki" (genere e numero plurale italiano e russo) ma all'orecchio
medio italiano no (e infatti in rete si trova qualche esempio de "i
krusciovki" che mantiene il plurale russo ma gli cambia di genere per
concordarlo con l'articolo italiano
Lorents
2017-07-19 10:40:47 UTC
Permalink
Raw Message
Il 18/06/2017 15:00, posi ha scritto:
[...]
Post by posi
Di norma le parole di origine straniera, in italiano, rimangono
invariate. Tuttavia, quando sono maschili e finiscono in -o, oppure
femminili e finiscono in -a spesso viene fatto il plurale usando
rispettivamente la desinenza -i ed -e, evidentemente perché la
morfologia viene percepita come italiana.
A te quale suona meglio tra "le krusciovke" o "le krusciovka"?
A me suona meglio `krusciovke', con il plurale alla italiana. Usare il
plurale originale russo della parola non mi pare una buona idea, perche'
potrebbe comprensibilmente ingenerare confusione nel lettore italiano
che non sa il russo. Credo che parte del problema sia che krusciovka e'
una parola relativamente difficile e quindi e' piu' forte la tendenza a
non modificarla. Per parole piu' semplici o piu' comuni in italiano come
dacia, matrioska il plurale in -e viene piu' naturale.
Fra l'altro il Italia per tradizione si dovrebbe usare la
translitterazione cosiddetta scientifica del russo, che darebbe la
grafia chruščёvka; usare la grafia italianizzata mi sembra pero' molto
accettabile nel contesto dei giornali.

Loading...